ECOBONUS 110%

Ecobonus 110%

Detrazione d’imposta del 110% su spese per riqualificazione energetica, misure antisismiche e installazioni di impianti fotovoltaici sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Nel Decreto Rilancio approvato durante il Consiglio dei Ministri il 13 maggio 2020 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale con il DECRETO-LEGGE 19 maggio 2020, n. 34 - Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. -, sono comprese molte misure per il rilancio del settore dell’efficientamento energetico degli edifici. In questa circolare intendiamo informare in merito al cosiddetto ECOBONUS 110% previsto dall’art. 119 del DECRETO-LEGGE 19 maggio 2020, n. 34 "Incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici".

La detrazione fiscale si applica nella misura del 110 %, per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, da ripartire in cinque quote annuali di pari importo, nei seguenti casi:

• interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 % della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo con limite massimo di 60.000 Euro per unità immobiliare.

• interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A, anche abbinati a fotovoltaico ed accumulo; il limite di spesa è di 30.000 Euro per unità immobiliare.

• interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore anche abbinati a fotovoltaico ed accumulo; il limite di spesa è di 30.000 Euro

SCOPRI LE ALTRE NOVITÀ NELLA CIRCOLARE NR. 04